Gli artisti che vedrete sul palco

KATHIUSHA GRIPPA

(Voce)

 

Kathiusha nasce a Milano nel 1981 e fin dai primi anni manifesta il forte desiderio di cantare ed emozionare gli altri con la propria voce; infatti già a tre anni partecipa allo Zecchino d'oro.

A undici anni entra a far parte del Coro delle Voci Bianche del Teatro alla Scala di Milano sotto la direzione del Maestro Nicola Conci: in qualità di contralto si esibisce ne I pagliacci, ne Lo schiaccianoci, in Around the world, ne Gli spazzacamini. Incide come corista nel disco Sherazade di Ornella Vanoni. Dalla musica dei grandi compositori ai canti gregoriani, ai cori gospel fino ad esibirsi come cantante solista nel Concerto di Natale di Raiuno, trasmesso da Assisi in eurovisione. Questo intervento solistico segna il suo ingresso nella professione canora e numerosi sono i concerti di musica colta in cui si esibisce, dal Trentino all'Umbria e con Direttori di fama mondiale come ad esempio il Maestro Muti e il Maestro Abbado. Kathiusha trascorre nel coro sei anni finché decide di affacciarsi al mondo della musica leggera e decide di seguire i corsi presso il "N.A.M.M." di Tullio De Piscopo a Milano. Comincia così ad esibirsi in diversi locali del milanese fino ad approdare agli studi Mediaset e Rai, in qualità di turnista nelle registrazioni di sigle televisive. In quegli anni lavora come corista della cantante americana Mary J. Blige sia nella trasmissione Quelli che il calcio condotta da Fabio Fazio sia presso i Magazzini generali di Milano. Continua come turnista negli studi di incisione e a vent'anni si trasferisce a Bologna per laurearsi in Musicologia e specializzarsi in Musicoterapia. Ad oggi utilizza la voce nei contesti clinici, è attiva nelle scuole della prima infanzia con progetti canoro/musicali, insegna canto, si esibisce in diversi locali del bolognese e lavora come turnista per studi di incisione.

MICHAELA BILIKOVA BOZZATO

(Violino)

 

Nata a Bratislava , Slovacchia , all’età di cinque anni inizia lo studio del violino con la madre, la prof.ssa V. Bìlikovà. Fin da bambina suona in varie orchestre giovanili con le quali fa anche le prime esperienze da solista. Si diploma all’età di diciannove anni al Conservatorio di Venezia. Durante gli studi ha lavorato in Germania come seconda spalla nella Sudhessischekammerorchester Bad Orb e nell’ Orchestra Filarmonica Slovacca . Dal 2001 al 2004 ha suonato nell’ Orchestra Filarmonica Marchigiana. Ha collaborato con l’ Orchestra Internazionale d’Italia, con l’ Orchestra Città Lirica di Livorno come concertino dei primi violini e con l’ Orchestra del Conservatorio di Fermo e del Teatro Lirico Sperimentale A . Belli di Spoleto. Nella primavera 2004 è impegnata nella produzione di "Elisir d’ Amore" di Opera Domani dell’ As.Li.Co e nel 2006 in quella del Don Giovanni. Collabora con l’orchestra B. Maderna di Forlì. Ha preso parte alla stagione lirica 2004 e 2006 dell’orchestra I Pomeriggi Musicali. Dal 2006 suona regolarmente come aggiunta nella Filarmonica A. Toscanini . Prende parte ad alcuni concerti del quartetto "Nino Rota", ad una serie di esibizioni dell’ensemble L’Armonico Ritrovo e al suggestivo spettacolo di arrangiamenti di tanghi di Carlos Gardel con la partecipazione di Lella Costa in prestigiosi teatri italiani quali il "M. Bellini" di Catania e il Teatro Sociale di Como. Nel 2005 fonda il trio "Wieck" con il quale inizia un’interessante attività concertistica che comprende anche concerti nella sala Bianca del Teatro Sociale di Como e nella sala Puccini di Milano. Nel 2008,2009, 2010 e 2012 è primo violino nelle produzioni operistiche del Teatro Comunale di Modena "Arcibaldo Sonivari"di Pagotto , "Il sequestro" di Demestres , "Cappuccetto Rosso"di C. Boccadoro e "Oliver Twist" di C. Ferrara. Dall’anno scolastico 2009/2010 insegna violino presso la scuola della Fondazione "C. e G. Andreoli" di Mirandola (MO) nelle sedi di Finale Emilia e S.Prospero.

MARCO GALARINI

(Pianoforte)

 

Poche parole per riassumere una vita nel mondo della  musica e dello spettacolo dal vivo.

Studia al conservatorio "G.Rossini" di Pesaro composizione e fagotto. Lavora già da giovanissimo come fagottista in diverse orchestre italiane e contemporaneamente produce numerose revisioni di opere liriche per importanti teatri italiani ed europei.

Compone e arrangia musiche di scena per importanti istituzioni come la Fondazione Arturo Toscanini di Parma e Aterballetto di Reggio Emilia. A 22 anni inizia l’attività di direttore di scena. Dal 2001 lavora prima come assistente alla produzione in vari teatri italiani poi dal 2004 come direttore di produzione al Teatro Sociale di Como/As.Li.Co (Associazione Lirico Concertistica di Milano). Sue le trascrizioni e la direzione musicale de Il passo dell’anima con Lella costa e con per la regia di Rosetta Cucchi. Dal 2007 è addetto responsabile alla produzione degli spettacoli e alla direzione di scena al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena. Nel 2011 firma testi, musiche, regia, scene e costumi dell'Opera Pop per ragazzi A L - Artificial Light.

GIUSEPPE ZANCA

(Basso elettrico)

 

Compositore, arrangiatore, produttore musicale e polistrumentista.

Proveniente da una formazione "classica", coltivata fin dalla tenera età. Studia tromba all'Istituto musicale "A. Masini" di Forlì e poi si diploma al Conservatorio di Ferrara. A 13 anni si avvicina al basso. Già da ragazzo suona in diretta RAI e registra dischi per Ornella Vanoni, Umberto Bindi, Aida Cooper, Vladi Tosetto, Loredana Bertè, Gilberto Gil e altri. Ancora come bassista va in tour con Fred Buongusto, Manuela Villa, Raoul Casadei, registra l'album "Petra" di Pierangelo Bertoli e molti di musica Dance sia come bassista che come trombettista. Nel 1989 l'esperienza Americana iniziata con Bob McCoy che lo ha portato ad affermarsi come arrangiatore anche lì. Oggi è in Italia dove ha aperto uno studio di registrazione e ha fondato la sua etichetta Z-Best Music con la quale ha prodotto tanti e bellissimi progetti musicali oltre che tanta musica per televisione (RAI e Mediaset).

CLAUDIO SILVESTRELLI

(Chitarra acustica e Programmazione)

 

Claudio Silvestrelli nasce a Potenza nel 1979 e si avvicina alla musica da subito. La sua passione incomincia a delinearsi in obiettivo e attraverso nuovi studi e le prime composizioni. La sua "voglia di fare musica" ha sete di conoscenza e così decide di avvicinarsi alla composizione classica con il M° Gioacchino Palma; allo stesso tempo frequenta il C.E.T. di Mogol e si laurea in Musicologia a Bologna. Ogni strada intrapresa nel suo percorso ha come obiettivo la conoscenza della musica, della sua organizzazione e la capacità che essa ha di aprire le nostre menti, compresa la sua. Gli strumenti a sua disposizione sono ricchi di stimoli e Claudio decide così che la sua passione per la musica può diventare un mestiere: arrangia e scrive per diversi cantautori ed artisti emergenti, intanto diventa responsabile della logistica delle Tournèes estive di Roberto Vecchioni, Ornella Vanoni, Enzo Jannacci e Paolo Jannacci; successivamente collabora con RTI (Mediaset) per produzioni televisive in qualità di Assistente e Consulente musicale, assistente Produzione Musicale, coordinatore e responsabile post-produzione musicale, compositore parti corali; collabora con altri compositori per la realizzazione di musiche per la televisione. Tutto questo fino al 2011, anno in cui il Teatro comunale "L. Pavarotti" di Modena gli commissiona un intera opera pop: A.L. – Artificial Light, Opera pop per ragazzi.



On line il videoclip "La solitudine dei primi centesimi" di Walter Silvestrelli e La Cromaterapia. Clicca qui e guardalo anche tu 

E' ora disponibile  STORIE

In uscita l'album "Storie" di Kiara Fontana disponibile già il CD Audio. L'Album in formato digitale è disponibile nei principali negozi on-line.

Ulteriori informazioni le troverai cliccando qui

Segui Claudio Silvestrelli

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Claudio Silvestrelli - Partita IVA: 01717390767

E-mail